fbpx

Blog

da 18 anni la nostra esperienza al servizio del cliente

Arredare casa

Quali le considerazioni preliminari per arredare la tua casa? Come si affronta un progetto di arredamento? Di seguito, alcuni aspetti da considerare.

Come arredare la tua casa: preliminari

Un consiglio che vogliamo darvi, se siete alle prime armi, è quello di affidarvi ad un interior designer, che dopo avervi attentamente ascoltato e compreso i vostri gusti e esigenze, potrà fornirvi tanti di quei suggerimenti e consigli che vi semplificheranno la vita e vi faranno risparmiare tempo e denaro, con un risultato sorprendente.

Al di là di ciò, che vogliate affidarvi o meno alla guida di un esperto, la prima cosa da fare è prendere le misure: proporzioni, spazi vuoti e pieni, passaggi. Capire lo spazio dove si andrà ad operare, tenendo conto anche degli impianti, dei sanitari, dell’impianto elettrico e della caldaia.

Tieni conto dei materiali presenti, eventuali particolari architettonici, pavimentazioni, rivestimenti, posizione e altezza di porte e finestre, l’orientamento solare.

È preferibile fotografare la stanza e i vari dettagli: un’accurata documentazione fotografica è molto utile in fase di progettazione degli arredi e della loro disposizione. Ma anche a fine progetto, per confrontarne il risultato.

Nella progettazione d’arredo è importante non sottovalutare anche il numero di stanze e l’eventuale modifica degli ambienti, la loro distribuzione; capire quali attività si svolgono in casa, e di quanto spazio richiedono. Di quanti oggetti, libri, mobili si necessitano, se ci sono bambini e quanto spazio dedicargli e/o come arredare di conseguenza, tenendo conto delle loro esigenze.

All’inizio si hanno già delle idee, ispirazioni, una preferenza di stile. Già alle prime idee, bozze di progetto ci si lascia trasportare emotivamente.

E non c’è nulla di più bello di quando il progetto prende forma: già dai primi disegni in scala c’è l’entusiasmo nel visualizzarlo, sentirlo concreto; dal disegno emergono già eventuali  problemi, difficoltà. O dubbi. Si ha la prima visione di insieme e, eventualmente, possono emergere eventuali dubbi di disposizione, spazi misure. Per questa ragione il disegno in scala è qualcosa di indispensabile, per evidenziarne eventuali criticità. 

Prendere le misure, avere un’idea degli spazi e riportarla in scala è già una prima “realizzazione” della propria casa.

Piccoli suggerimenti

Un consiglio che ci sentiamo di darvi nella scelta dell’arredamento è di iniziare da una stanza precisa alla volta. Vi suggeriamo dalla cucina, che è il cuore pulsante della casa, quella in cui si trascorre la maggior parte della giornata, il luogo dove si cucina e, spesso – se open space – si accolgono gli ospiti.

Per cui vi suggeriamo non solo di prestare attenzione alla composizione e disposizione del vostro arredo, ma di non sottovalutare anche altri aspetti che rendono l’ambiente caldo e accogliente: l’illuminazione, in quanto i punti luce sono determinanti nella percezione della casa (per la progettazione dell’illuminazione in cucina vi rimandiamo ad un articolo più approfondito sull’argomento); i complementi d’arredo, che vanno scelti con cura, sia per essere in armonia col resto dell’ambiente, sia perché conferiscono carattere e personalità; coordinare sedie e tavolo, appendere quadri alla giusta altezza, disposti in maniera non casuale, ma studiata, per dimensioni, colori, stile. 

Partire dalla progettazione della cucina, con la sua disposizione, i punti luce, i complementi d’arredo.

Noi di Mobili Brianza, grazie all’esperienza e alla professionalità dei nostri artigiani e progettisti, possiamo guidarvi passo dopo passo nel trasformare il vostro sogno in una solida realtà. 

Inoltre, affidandovi a noi, potrete viverti questa importante esperienza d’arredo senza eccessivo stress e positività, perché qualora dovessero sorgere imprevisti o difficoltà, a risolverli, al vostro fianco ci siamo noi.

Passate a trovarci 😉

LEAVE A COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this