fbpx

Blog

da 18 anni la nostra esperienza al servizio del cliente

Come l’arredamento influenza l’umore

“Una casa che manca di armonia sarà un ostacolo al nostro successo, alla nostra vita personale e anche alla nostra salute”.

Feng Shui

Ogni luogo del vivere, dell’abitare ha la sua emozione, la sua sensazione spaziale, inconscia e latente. Pertanto, ogni ambiente dovrebbe trasmettere buon umore, aumentare la produttività, stimolare il benessere e tutelare la salute psicofisica di chi lo vive.

Da sempre arredare il proprio ambiente e abbellirlo è un istinto naturale in ciascuno di noi. 

È espressione di sé, della propria personalità nello spazio; è personalizzazione dell’ambiente, con conseguente appropriazione di quel luogo, di quello spazio.

E se quello spazio è luminoso, arioso, pulito e ben arredato trasmette a chi ci abita una sensazione di benessere e leggerezza e mette di buon umore.

In particolare, i fattori fondamentali che trasmettono energia positiva in casa sono: l’illuminazione naturale, il comfort acustico e termoigrometrico, l’arredo di interni (quadri, decorazioni, specchi, che rendono l’ambiente accogliente e piacevole) e la presenza di verde.

Ma anche balconi, terrazzi e logge, oppure la vista dalle nostre finestre ha un peso rilevante. Infatti, il non poter accedere a un balcone con tavoli e sedie o un panorama poco edificante (quale può essere un parcheggio o dei terreni incolti), secondo uno studio di alcuni ricercatori del Politecnico di Milano, porta facilmente a una sintomatologia depressiva.

Un consiglio? Ispirarsi al Feng Shui, un’arte orientale i cui principi si fondano sulla psicologia e astrologia. Alla base del Feng Shui, c’è la convinzione che il modo in cui arrediamo casa, i mobili che acquistiamo, i colori che scegliamo, la disposizione all’interno delle stanze, influenzi positivamente o negativamente il nostro umore e il nostro stato d’animo.

Per una casa Feng Shui

Secondo la cultura cinese, tutto ciò che fa parte del mondo fisico è dotato di un’energia vitale chiamata “Chi”. E l’energia ha bisogno di spazi ordinati per fluire liberamente.

La “Chi” si muove in maniera simile all’aria; il suo flusso e la sua direzione dipendono dagli oggetti e dalle forme presenti nell’ambiente.

Se questa energia fluisce armonicamente, influirà positivamente su chi ci abita. Se, invece, l’energia è squilibrata, genererà nervosismo, irrequietezza.

Cosa fare dunque per una casa Feng Shui, in cui tutto è in armonia con noi stessi e con gli elementi naturali?

Innanzitutto, far entrare la luce solare; arredare con gusto e stile l’ambiente; liberarci degli oggetti che non ci piacciono o non ci servono; purificare l’aria e aggiungerci delle piante, che ravvivano l’ambiente e ci permettano di entrare in connessione con l’energia della terra.

Una casa ben illuminata da fonti naturali migliora l'umore.
La luce del sole è energia. Pertanto, rendono l’ambiente vibrante ed energico quando lasciamo entrare più luce.

Anche i colori nell’arredamento hanno una forma di energia che influenza la mente, il fisico e la percezione della realtà (e per un approfondimento su questo tema rimandiamo a quest’articolo su Vivere Zen).

“L’uomo e il suo ambiente sono una cosa sola” (Proverbio cinese)

La nostra casa è il nostro rifugio, il luogo in cui, dopo una giornata di lavoro, ci riposiamo; è lo spazio in cui viviamo con le persone che amiamo, in cui trascorriamo momenti intimi e piacevoli con la famiglia e gli amici. Per questo è di fondamentale importanza creare ambienti in armonia col nostro mondo interiore; ambienti che apportano benessere, serenità e buonumore nella nostra vita.

L'uomo e il suo ambiente sono una cosa sola.
È importante creare ambienti in armonia col nostro mondo interiore, che rispecchino chi siamo, cosa facciamo.

LEAVE A COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this