fbpx

Blog

da oltre 40 anni la nostra esperienza al servizio del cliente

Come posizionare il letto per un sonno di qualità

Nel prendere sonno il corpo si rilassa, le mani si distendono. Solo il pensiero naviga come una prua sull’oceano, ed è l’ultima parte di una nave che affonda.

Fabrizio Caramagna

Dormire bene per sentirsi meglio

Dormire bene è fondamentale per il nostro benessere e per partire al meglio la giornata. Un buon riposo, infatti, non solo ci dà la carica per affrontare le nostre giornate, ma rigenera corpo e mente, per un benessere psicofisico totale. 

Al contrario, un cattivo riposo provoca stress, stanchezza, scompensi mentali e disturbi alle ossa.

Per questa ragione la camera da letto è un luogo importante. È il posto in cui abbassiamo le difese, riprendiamo contatto col nostro “io” più profondo e ci abbandoniamo al riposo per recuperare energie fisiche e mentali.

Quello che non tutti sanno è che il giusto posizionamento del letto contribuisce a migliorare la qualità del nostro sonno. 

Ma come orientare il letto per dormire bene?

Orientamento a sud o a nord?

Una ricerca medica tedesca ha appurato che posizionando il letto nella posizione giusta si aumenta del 7% la fase rem del sonno.

La filosofia orientale del Feng Shui da sempre ricerca il perfetto equilibrio nell’ambiente domestico, ha stilato un insieme di regole per disporre gli elementi e i colori per arredare la casa in modo che questa trasmetta benessere, armonia e energie positive a chi la vive o la frequenta.

Per il Feng Shui, quando dormiamo dobbiamo recuperare le nostre energie e riconnetterci con le nostre radici, perciò la direzione più importante è quella alle nostre spalle, ossia verso la nuca (direzione della testata del letto).

È stato dimostrato che dormire con la testa a nord aiuta a scaricare i campi elettromagnetici naturali: questa posizione permetterebbe, dunque, un sonno più riposante. Mettendo la testata del letto a sud invece, si svilupperebbe a livello inconscio forza e aggressività, una maggiore energia da sfruttare per affrontare la giornata. È preferibile però dormire con la testa a sud solo per brevi periodi, perché può portare a conflitti e separazioni e non permette un sonno profondo.

Se il letto è posizionato a est, essendo questa la direzione della crescita, dell’energia e della creatività, aiuta le menti a restare giovani e aperte e sviluppa la capacità onirica.

Mentre se avete bisogno di concentrazione dovreste mettere la testata in direzione sud-ovest.

In ogni caso la posizione migliore del letto è con la testata contro una parete, non frontale né alla porta né alla finestra. Perché quando dormi non ti devi preoccupare della porta di ingresso. È importante che il letto, nella sua posizione, trasmetta una sensazione di sicurezza.

Se si ha una grande finestra o una porta finestra frontale al letto, dunque, si consiglia l’uso di serramenti o tende, anche per evitare una sollecitazione della luce troppo intensa e diretta.

Alle spalle del letto scegliere colori delicati e non attivi. Secondo il Feng Shui sono sconsigliati grandi specchi o qualsiasi dipinto troppo acceso, che non dia un senso di protezione e sicurezza.

Gli arredi in camera da letto

Per riposare bene, senza sollecitazioni del sistema nervoso che provochino risvegli notturni e un sonno disturbato, si consiglia di scegliere per la camera da letto arredi dalle forme morbide, senza spigoli. Usare solo colori pastello, delicati, evitando colori eccitanti o troppo accesi, come il rosso e il nero.

Per quanto riguarda la disposizione degli arredi, è meglio evitare di posizionare l’armadio di fronte al letto. L’armadio, infatti, per la sua altezza imponente potrebbe dare una sensazione di soffocamento. È quindi preferibile posizionarlo accanto al letto, e mettere di fronte un comò o una cassettiera.

La camera deve essere sufficientemente alta in modo che chi dorme abbia uno spazio di “respiro” sopra la testa. 

Ricercare un riposo tranquillo, evitando di avere, ad esempio, la testiera del letto sul muro adiacente allo scarico del bagno, ad un televisore o ad altre fonti di rumore. 

Se hai bisogno di consigli, noi Mobili Brianza ti guideremo passo passo nella progettazione di una camera da sogno… con gli arredi dallo stile che preferisci, ma disposti in modo tale da darti spazio, respiro e sonni tranquilli.

In camera, luci calde e arredi dalle forme morbide, non spigolosi né ingombranti da togliere l’aria (camera da letto Tomasella).

Richiedi ora una proposta su misura per te

 

LEAVE A COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this