fbpx

Blog

da 18 anni la nostra esperienza al servizio del cliente

literature-3091212_1920
“Una libreria, per modificare la famosa metafora di Socrate, dovrebbe essere la sala parto per la nascita di idee, un posto dove la storia viene alla luce.”

(Norman Cousins)

Uno dei mobili di arredo che non può certo mancare nelle nostre case è la libreria. È uno di quei pezzi d’arredo che più di ogni altro parla di noi. E per di più è bello, funzionale, decorativo.

Breve storia della libreria

Già al tempo degli antichi romani c’erano i primi “fascicoli” di fogli di pergamena rilegati. I Romani iniziarono a ricopiare manoscritti per poi “diffonderli”, vendendoli in vere e proprie botteghe di vendita al dettaglio: le tabernae librariae, le prime antenate delle nostre librerie.

Nel Medioevo i libri, essendo beni rari, voluminosi e molto preziosi, erano conservati nei monasteri, dove i monaci capirono l’importanza di tramandare gli antichi saperi e iniziarono a ricopiare i manoscritti più importanti dell’età classica. Gli amanuensi trascorrevano le giornate seduti allo scrittoio, a lume di candela, con penna e calamaio copiavano ogni parola, spesso impreziosendo il testo con splendide miniature.

E fu sempre nei monasteri che apparvero le prime librerie.

Nel XV secolo, grazie all’invenzione della stampa, iniziarono a diffondersi i libri. Le famiglie più facoltose, che possedevano parecchi volumi, iniziarono a sentire la necessità di un mobile d’arredo per ospitare le loro biblioteche private, che costituivano il loro “sapere”.

Fu così che nel 700 in Francia si diffusero degli armadi dedicati alla custodia dei libri, che potevano essere chiusi da una vetrina o con tendine in taffetà. 

Nel giro di un centinaio di anni, le librerie entrano finalmente nelle case di tutti.

E’ grazie al lungo e rigoroso lavoro di copiatura dei testi degli amanuensi del Medioevo se le più importanti opere classiche sono giunte fino a noi.

Le librerie tra ieri e oggi

Come abbiamo detto, le librerie non sono solo mobili, ma uno scrigno che custodisce qualcosa che parla di noi, che racconta chi siamo, cosa leggiamo.

Le prime librerie erano di legno massiccio e finemente decorate, chiuse da sportelli e ornate da colonne laterali. Ma negli ultimi decenni gli stili e le forme delle librerie si sono moltiplicati.

E dalle librerie dalle forme spesse e tondeggianti dell’Art Decò, siamo giunti alle librerie moderne, dal design essenziale e versatile.

 

Design essenziale e versatile.

Libreria su misura per te

La libreria può dividere, unire due ambienti. Può diventare un pezzo dell’arredamento o cambiare totalmente il look del tuo soggiorno.

Una libreria può plasmare il tuo spazio, dare ritmo al tuo ambiente. Per questo è importante scegliere la forma più adatta.

Come sostiene l’architetto Clara Bona, la libreria può cambiare completamente l’immagine della casa, in senso positivo o anche no.

Noi di Mobili Brianza, grazie all’esperienza e alla professionalità dei nostri artigiani, possiamo realizzare la tua libreria dello stile e grandezza che più si adattano alla tua personalità e ai tuoi spazi. Utilizzando materiale nobile e una struttura modulare, possiamo progettare librerie in legno perfette per arredare con stile e carattere la tua casa, secondo i tuoi gusti, le tue esigenze. Valutando altezza e larghezza della stanza o dell’area che verrà dedicata a questo mobile, progetteremo insieme la sua composizione, la colorazione, i materiali, la laccatura

I nostri artigiani lavoreranno con cura e precisione, realizzando finiture di prestigio, per il tuo scrigno, custode delle cose a te più preziose: libri, ricordi, oggettistica.

Per una libreria 100% made in Italy, personalizzata e di qualità.

LEAVE A COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this