fbpx

Blog

da 18 anni la nostra esperienza al servizio del cliente

ARREX-1

Se stai pensando di realizzare una cucina nuova, la prima cosa da fare è prendere le misure della cucina e degli ingombri. Ma come effettuare una misurazione esatta? Nel nostro mobilificio, mettiamo a disposizione professionisti per rilevare le misure, ma per darti un’idea, ecco quali considerare.

Le misure da considerare

Durante i lavori di costruzione/ristrutturazione della tua cucina è il momento ideale per un rilievo preliminare, poiché consente di individuare dettagli eventualmente incompatibili con la cucina che si vuole realizzare, e progettare impianti e arredi funzionali alle proprie esigenze, ai propri gusti. 

Pertanto, la prima cosa da fare è misurare il perimetro della stanza. È indispensabile prendere le seguenti misure:

  • la lunghezza delle pareti: tieni presente che le pareti di una stanza non sono mai perfettamente lineari nel loro sviluppo verticale, è quindi preferibile misurare la larghezza ad altezze diverse, in modo da individuare eventuali differenze. 
  • l’altezza dei soffitti: solitamente è sufficiente una singola misurazione, soprattutto nel caso di abitazioni nuove, che in Italia devono rispettare l’altezza di cm 270. È invece necessario misurare l’altezza in più punti in caso di ambienti mansardati, prendendo le misure in vari punti: in particolare prendere l’altezza minima, la più vincolante, ma anche l’altezza massima. E se il soffitto presenta travi a vista occorre misurarne la posizione rispetto agli angoli e verificare che la misura sottotrave corrisponda alla misura minima di riferimento.

Se vuoi comporre una cucina angolare, è indispensabile che l’angolo interessato sia di 90°(per misurare gli angoli, puoi ricorrere al metodo della diagonale o triangolazione) affinché il montaggio della cucina sia attuabile.

  • l’altezza dei rivestimenti: se le piastrelle ricoprono le pareti interessate è sufficiente misurare l’altezza a cui arrivano. Prestare attenzione anche all’altezza dei battiscopa, poiché se più alti di 10 cm riducono la misura disponibile a seconda del loro spessore.
  • Posizione degli elementi dell’impianto elettrico (prese elettriche, contatori, …): la posizione degli interruttori e delle prese è necessaria per la giusta collocazione del piano cottura, della cappa, del forno e degli elettrodomestici vari.
  • Posizione dello scarico e carico dell’acqua, al fine di collocare correttamente il lavello.
  • Misurazione di porte e finestre: sia che si trovino sulla parete interessata alla disposizione della cucina che in quelle adiacenti, il loro rilievo permette di valutare la giusta disposizione dei pensili e delle basi e l’eventuale ingombro delle aperture sulla parete interessata.
Come prendere le misure della cucina correttamente.
Per prendere le misure correttamente considera anche le irregolarità dell’ambiente.

Strumenti necessari alla misurazione

Esistono diversi strumenti di misurazione con differenti gradi di precisione. Ci sono gli strumenti professionali, come i metri laser, di cui sconsigliamo l’acquisto per un impiego occasionale, ma che consentono misurazioni estremamente precise e senza l’aiuto di una seconda persona. Però potresti munirti di un flessometro da 5 metri (evitando quelli da sarto, totalmente inadeguati); i metri ripiegabili sono particolarmente adatti per la misurazione di ambienti cucina. 

Da Mobili Brianza, arredi su misura

Noi di Mobili Brianza effettuiamo sopralluoghi e rilievi, perché ci teniamo a entrare in empatia con i nostri clienti, ascoltare le loro esigenze, proporre soluzioni funzionali e guidare passo passo la realizzazione della cucina dei loro sogni, realizzando ogni arredo su misura, delle dimensioni, legno e rifiniture che più rispecchiano i tuoi gusti, la tua personalità e l’uso che ne farai. Perché, come insegna il famoso architetto spagnolo Alberto Campo Baezal’uomo è al centro di tutte le questioni“, e, nel progettare, occorre prestare molta attenzione alla funzione, al contesto, e – non per ultima – all’amore per la composizione.

Da un’infinita gamma di legnami, materiali e finiture, noi di Mobili Brianza realizziamo arredi personalizzati.

One Comment

  1. […] di là di ciò, che vogliate affidarvi o meno alla guida di un esperto, la prima cosa da fare è prendere le misure: proporzioni, spazi vuoti e pieni, passaggi. Capire lo spazio dove si andrà ad operare, tenendo […]

LEAVE A COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this